Carta d'Identità Elettronica (CIE)

A decorrere dal mese di dicembre 2017 il Comune di Scanzorosciate rilascia la nuova carta d’identità elettronica (C.I.E.) con funzioni di identificazione del cittadino.

Il Comune, con Ia strumentazione fornita dal Ministero, acquisirà i dati del cittadino che verranno poi trasmessi al Ministero dell’Interno stesso, il quale provvederà alla stampa, personalizzazione e consegna del documento presso l’indirizzo indicato dal titolare del documento entro 6 giorni lavorativi.

La procedura allo sportello avrà una durata di circa 20 minuti per ogni persona.

Al fine di non creare lunghe code agli sportelli ed offrire il miglior servizio possibile, gli utenti sono invitati a presentarsi agli sportelli dell’ufficio anagrafe previo appuntamento.

L’appuntamento deve essere richiesto registrandosi sul sito del Ministero dell’Interno: agendacie.interno.gov.it;

Il personale dell’Ufficio Servizi Demografici si rende disponibile ad aiutare chi non avesse la necessaria strumentazione a fissare l’appuntamento nell’Agenda CIE.

Tenuto conto che non sarà più possibile rilasciare il documento contestualmente alla richiesta, raccomandiamo ai cittadini di rivolgersi all’Ufficio anagrafe in anticipo rispetto alla data di scadenza dell’attuale carta d’identità (non prima, comunque, di 180 giorni dalla naturale scadenza).

Si invitano i cittadini a leggere con attenzione le specifiche sottostanti: la pratica non potrà essere evasa se manca la documentazione richiesta per le diverse casistiche e si renderà necessario fissare un nuovo appuntamento, con ulteriore allungamento dei tempi.

 

Si evidenzia che a norma dell'art.18 del D.M del 23 dicembre 2015 "Le carte d'identità in formato cartaceo rilasciate fino all'emissione della CIE di cui al presente decreto mantengono la propria validità fino alla scadenza".

 Di conseguenza è possibile richiedere la nuova C.I.E. solo ed esclusivamente in caso di:

  • Primo rilascio
  • Scadenza
  • Furto o smarrimento
  • Deterioramento

Nota Bene: La carta di identità non perde la sua validità se il cittadino ha cambiato indirizzo o residenza (Circolare MI.A.C.E.L. n. 24 del 31.12.1992) e, pertanto, non può essere richiesto un nuovo rilascio.


 VALIDITA'

La validità della carta cambia a seconda dell'età del titolare:

•minori di 3 anni - triennale
•dai 3 ai 18 anni - quinquennale
•maggiori di 18 anni - decennale

 

CHI PUO' RICHIEDERE LA CARTA DI IDENTITA'

 CITTADINI ITALIANI MAGGIORENNI

I cittadini italiani possono ottenere il rilascio della carta di identità valida per l'espatrio

sottoscrivendo la dichiarazione di non trovarsi in nessuna delle cause ostative al rilascio di un documento valido per l'espatrio.

Per i cittadini italiani che hanno figli minorenni nati fuori da matrimonio o che si trovano ora in condizione di separati/divorziati con figli minorenni serve la firma di consenso all’espatrio dell’altro genitore del figlio. (MODULO) 

 

MINORENNI

E' sempre necessaria la presenza del minore accompagnato da:
- entrambi i genitori;
- un solo genitore, munito della richiesta rilascio carta d'identità   sottoscritta dall'altro genitore (unitamente alla fotocopia del documento di identità) (MODULO)

CITTADINI STRANIERI COMUNITARI

I cittadini comunitari possono ottenere il rilascio di una carta d'identità non valida per l'espatrio presentando l'attestazione di iscrizione anagrafica.

 

CITTADINI STRANIERI NON COMUNITARI

I cittadini non comunitari possono ottenere il rilascio di una carta d'identità non valida per l'espatrio presentando permesso di soggiorno o la ricevuta di richiesta di rinnovo.

 

ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO (A.I.R.E.)

Gli iscritti all'anagrafe degli italiani residenti all'estero (Aire) devono essere in possesso di un valido documento d'identità italiano. Le persone iscritte all’A.I.R.E. possono ottenere il rilascio della carta d'identità anche presso le sedi consolari.

Su disposizione ministeriale il documento verrà rilasciato in formato cartaceo.

 

CITTADINI NON RESIDENTI

I cittadini residenti in altro Comune italiano possono richiedere il rilascio della carta solo per gravi e comprovati motivi di impossibilità a recarsi presso il proprio Comune di residenza.

Il rilascio della carta è soggetto a nulla osta da parte del Comune di residenza, con ulteriore allungamento dei tempi.

 

DOCUMENTI DA PRESENTARE PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI IDENTITA’ ELETTRONICA 

  • CODICE FISCALE o TESSERA SANITARIA
  • CARTA DI IDENTITA’ PRECEDENTE O, IN MANCANZA DI QUESTA, UN VALIDO DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO
  • 1 FOTOGRAFIA FORMATO TESSERA A COLORI E RECENTE CON SFONDO CHIARO E NELLE DIMENSIONI 4 x 4 cm

 

  • In caso di furto/smarrimento è necessario presentare la denuncia inoltrata all'autorità di Pubblica sicurezza (Questura, Carabinieri o Polizia Locale) e un valido documento di riconoscimento.
  • In caso di deterioramento è necessario presentare   il documento deteriorato

 

COSTO della Carta di identità elettronica.

Non è ammesso il pagamento posticipato.

Il costo del documento dovrà essere versato in contanti o con pagamento POS presso l’ufficio anagrafe al momento della richiesta.


€ 22,00 (€ 16,79 spese Ministeriali  + € 5,21 diritti a favore del Comune) per prima emissione, rinnovo deterioramento o furto.

€ 27,00 (€ 16,79 spese Ministeriali  + € 10,21 diritti a favore del Comune) per duplicato in caso di smarrimento del documento ancora in corso di validità.

 

Rimane inalterata per i cittadini maggiorenni la possibilità di manifestare il proprio consenso o il diniego alla donazione dei propri organi in caso di morte.

A chi rivolgersi

Telefono 035.654732 - fax 035.656228
Orari

lunedì, martedì e venerdì dalle 9,00 alle 12,30; lunedì dalle 16,00 alle 18,00;
giovedì dalle 10,00 alle 13,45; sabato dalle 9,00 alle 12,00;